SPIEF 2018

Dal 24 al 26 maggio si è tenuto il 22° Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo. Il Forum ha riscosso anche quest’anno grande successo con la presenza di 17 mila persone da oltre 143 Paesi e la sigla di un totale di 550 accordi, dal valore di oltre 38 miliardi di dollari. Significativa la presenza delle aziende italiane che hanno firmato diversi accordi, tra cui quello di Maire Tecnimont con Gazprom; due accordi firmati da Enel, uno con il governo di Stavropol e uno con le Ferrovie di stato russe; un accordo del politecnico di Torino con Rosneft, ed infine un accordo tra le metropolitane milanesi e il governo di San Pietroburgo.

Al Forum si è tenuta inoltre la sessione di dibattito "Russia – Italia", alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia Pasquale Teracciano, del presidente di “Conoscere Eurasia” e di Banca Intesa Russia Antonio Fallico e di un importante gruppo di top manager di aziende italiane. Gli speaker hanno sottolineato la necessità di ampliare la cooperazione economica e commerciale con la Russia, battendosi affinché vengano tolte le sanzioni. Il nostro Vice Presidente Vittorio Torrembini ha partecipato in qualità di speaker alla tavola rotonda “Piccolo e medio business: le priorità sono note, come raggiungerle?".

Photo credit: TASS, Fond Roscongress, CG d'Italia a SPb, Aska News