Cena Conviviale GIM-Unimpresa

Il 18 luglio si è svolta la cena conviviale di GIM-Unimpresa presso il ristorante “Piccola Italia”. Presenti alla cena Guido de Sanctis, Ministro Vice Capo Missione dell’Ambasciata d’Italia a Mosca e Mons. Celestino Migliore, Nunzio Apostolico a Mosca, che hanno aperto l’incontro con un breve saluto.

Durante la serata ci sono stati inoltre gli interventi, molto apprezzati da tutti i presenti, di Antonio Piccoli e Andrea Zucchini.

Antonio Piccoli ci ha parlato degli strumenti per recuperare le buone posizioni raggiunte dalle aziende italiane prima del 2014 dopo la crisi dell’export italiano in Russia, conseguente alle sanzioni, ma soprattutto alla svalutazione del rublo. C’è già una significativa tendenza al recupero ma sarebbero utili ulteriori strumenti. Per la peculiarità del tessuto produttivo italiano, composto da piccole e medie imprese, un fattore critico di successo è la fruibilità di strumenti finanziari non solo di sostegno all’export ma anche di partecipazione all’imprese localizzate in Russia. Il Governo italiano ha già avviato alcune iniziative che potrebbero essere implementate dai privati. Servirebbe inoltre una maggiore formazione e preparazione degli addetti in Italia che curano i mercati dell’ex URSS.

Andrea Zucchini, rappresentante della Banca d’Italia in Russia, ci ha parlato invece di come l’economia russa, finalmente uscita da una fase di profonda recessione, al momento registra tassi di crescita piuttosto contenuti (0,5% nel primo trimestre e 0,8% nel secondo trimestre). Si tratta verosimilmente di un rallentamento di natura congiunturale destinato a non trovare conferma nei prossimi mesi, che dovrebbero comportare una crescita economica decisamente più accelerata. Le stime della Banca Centrale per il Pil del 2019, oscillano tra l’1 e l’1,5% ma il tasso di crescita potenziale annuo che la Russia potrebbe raggiungere nei prossimi anni oscilla tra il 3% e il 4%. Le condizioni di salute delle finanze pubbliche russe e le ingenti riserve valutarie detenute dalla BCR costituiscono una solida base di partenza per conseguire un’accelerazione dei tassi di sviluppo dell’economia. La Russia, pertanto, continua ad essere e sarà sempre di più un fondamentale mercato di sbocco per le nostre imprese.

Ringraziamo Antonio Piccoli e Andrea Zucchini per gli interessanti interventi ricchi di contenuti, il ristorante Piccola Italia per l’ospitalità e lo sponsor della serata Campari.

Aziende associate

Tra i membri della nostra Associazione ci sono i principali brand italiani e mondiali, leader delle vendite, della produzione e del business

RUSSIA4BUSINESS
FATER EASTERN EUROPE LLC
SMW-Autoblok
Eigenmann and Veronelli
FPT Industrie
Generali Russia & CIS
Whirlpool
Mediacom Consulting
Pietro Barbaro
SEST-LUVE
Studio Napolitano e Associati
Zamperla
Pinzeria by Bontempi
Alstockservice
Centro medico italiano Benessere
Chiesi
DKC
Arvato
BUZZI UNICEM SPA
PRYSMIAN GROUP
UNIONSPED SRL
TLSCONTACT
RÖSSL & DUSO SRL
P&R ENGINEERING
STUDIO EUROCONSULTING O.O.O. - International Management Consulting
SERIOPLAST SPA
RUSFIC – gruppo RECORDATI
ZOPPAS INDUSTRIES
QUALITY PARTNERS
CLIVET
WATER TEAM SPA
EXPRIMERE
LEXIS
TELECOM ITALIA SPARKLE
BAXI SPA
INTEREXPO
AlphaMAC srl
DESMET BALLESTRA
SANCO SPA
MBE-MEB & SONS LLC
AE-2 AUTOCOMPONENT ENGINEERING
AETNA GROUP VOSTOK
Agrex
Allegrini SPA
ALIS.E.I.
ALU-PRO
Angelini
Astaldi
Campari RUS
Cannon Eurasia
Rizzani de Eccher SpA – Moscow Division (Codest)
De Girolami
Dieci SRL
Extra M OAO
De Longhi
Galleria Carioni
GENERAL-INVEST LLC CONCERN
G.P. Evolution
Gusto Italiano Buon Appetito
Isopan
Ital cantieri
ITF – Italfarmaco
Laminam S.p.A.
LegaLife
Marelli Motori
Mikro Kapital
Pirelli
Pavia E Ansaldo
Profilpas
Ralot
Recordati - Rusfic
Russiatex
Sacmi
Scheider Group
Schnell SPA
Smeg Russia
Studio Franco Marzona
STUDIO LEGALE E FISCALE “CARNELUTTI RUSSIA”
Valmapak
Wm & Partners Ltd
ALITALIA
BANCA INTESA
ENEL RUSSIA
FIRBIMATIC
GEFIT
GVM
LINEA DESIGN
LUXOTTICA
MARCEGAGLIA
MARCUS
OMAG
Pavan
Parmalat
REGENS INTERNATIONAL
SACMA LIMBIATE
Gruppo Agroindustriale Italiano
Fornovo Gas
Carminati
Brunel